Galleria

Home Sessuologia Sesso e infertilità di coppia Infertilità e sessualità, coppia e crisi di coppia
Infertilità e sessualità, coppia e crisi di coppia PDF Stampa E-mail

valeriarandoneIl diventare genitori, appartiene al normale e naturale “percorso di
vita” di ogni coppia, il non poter realizzare questo destino, equivale
a vivere un lutto, una perdita, una mutilazione della possibilità di
proseguire la propria specie, il proprio sé biologico.
Quando la coppia, inizia ad interrogarsi sul perché del ritardo del
concepimento,

mette in atto strategie fecondative, finalizzate all’
inseguimento dell’ovocita, più che del desiderio e dell’erotismo.
I rapporti sessuali, diventano stressanti ed a loro volta fonte di
stress, la donna pur di diventare madre, glissa spesso sul desiderio
sessuale e sulla dimensione del piacere, il partner, vive ogni
possibile momento di intimità, come  esclusivamente finalizzato al
concepimento e quindi abitato da ansia da prestazione e soprattutto
fecondazione.
La coppia, da li a breve, si scompagina, tra tensione, aspettative,
malumori e rapporti tristemente mirati.
Quando un figlio non arriva spontaneamente, la coppia si rivolge ai
centri di fecondazione assistita, nel tentativo di farsi seguire e
supportare durante questa strada impervia e con non poche difficoltà.
Le PMA, sono tecniche di procreazione medicalmente assistita,
tecniche calibrate in funzione delle difficoltà della coppia infertile,
che dopo una serie di accertamenti pre-tecnica, aiuteranno la coppia
nel difficile percorso di diventare genitori.
Diventa indispensabile seguire la coppia dal punto di vita psichico ,
delle dinamiche di coppia e della sessualità, che a seguito dello
stress non gode affatto di buona salute, ripercuotendosi sulla coppia
stessa.
Spesso, mediante una scrupolosa diagnosi differenziale di tipo psico-
sessuologico, si scopre che talvolta le difficoltà sessuologiche della
coppia sono pregresse ai tentativi fallimentari di concepimento.
A volte le coppie infertili, sono coppie le cui donne soffrono di
vaginismo, di dolore sessuale, detto dispareunia e gli uomini di
deficit erettivo, anorgasmia o desiderio sessuale ipoattivo; tutte
disfunzioni sessuali, che se non trattate ,  sono chiaramente in chiaro
conflitto con il concepimento.Cosa fare quando l’infertilità minaccia la coppia?
Chiedere aiuto, è la prima tappa, per evitare di soccombere alla
crisi.
Ginecologo, andrologo e psico-sessuologo, sono le figure di
riferimento per sostenere e curare la coppia infertile.
Lo psico-sessuologo è quella figura professionale, atta al sostegno
psicologico alla coppia infertile ed alla cura delle disfunzioni
sessuali primari o secondarie alla diagnosi di infertilità.
Spesso, dopo reiterati tentativi di PMA, la coppia va incontro a
stress, disagio, sconforto e,  la salute psichica e relazionale della
coppia, viene ad essere seriamente compromessa.
La coppia, dovrebbe fare di tutto per rimanere “coppia”, con o senza
figli.
Il lavoro con le coppie, è improntato al recupero dell’intimità
emozionale , affettiva e sessuale, extra concepimento, all’elaborazione
del lutto che caratterizza il difficile passaggio da un concepimento
spontaneo e naturale ad un concepimento assistito e medicalizzato e,
soprattutto al recupero del “dialogo affettivo-emotivo” , al fine di
effettuare una sorta di tagliando continuo sulla coppia stessa,
evitando che il non detto , l’astio e la rabbia, possano sostituirsi al
legame d’amore.
Per ultimo, ma non per importanza, la terapia di coppia, lavorerà
sulla sessualità della coppia, con l’obiettivo di recuperare una
sessualità spontanea, ludica e comunicativa, scevra dalla dimensione
dell’obbligo e del dovere, per far abitare la sessualità nella stanza
dei giochi.

Dottoressa Valeria Randone

www.valeriarandone.it

Diritti Riservati – Vietata la pubblicazione senza il consenso
degli autori

 


Sito Realizzato da Fabrizio Teofoli. Valid XHTML and CSS.